Progetti MIC in corso

E' possibile iscriversi anche a corso iniziato!

Si riprende sabato 20 gennaio 2018!

 

Flash Mob Ora Basta! 25 11 2017

Il "problema" migranti? Per MIC la risposta sta nella cultura del fare. I risultati sono molto incoraggianti.


S'è fatto un gran parlare (a volte proposito, altre volte proprio no) dell'arrivo di ragazzi e ragazze migranti a Merate. Come è proprio dello spirito della nostra associazione, invece che spazio alle chiacchiere, abbiamo cercato di dare una risposta concreta, atta a favorire una positiva e costruttiva integrazione. Ecco come.

 

Come Merate in Comune abbiamo deciso di offrire anche in questo caso un contributo attivo nel definire risposte costruttive per la gestione della problematica dei migranti. Per fare questo abbiamo realizzato, in collaborazione con altre realtà associative del territorio, un corso di formazione nel settore informatico.

 

Destinatari del progetto sono stati i ragazzi migranti che fino a poche settimane fa erano ospiti a Merate. Il corso, che viene tenuto in lingua inglese visto che i migranti in questione sono anglofoni e non parlano italiano, è stato pensato per insegnare a progettare, pianificare, implementare, configurare e monitorare una rete informatica semplice.

Il corso della durata di 8 incontri (terminerà a fine maggio) si svolge il sabato mattina dalle 9.00 alle 12.00 ed è tenuto da un volontario di MIC, professionista del settore, a titolo del tutto  gratuito e la sede con i necessari computer è stata messa a disposizione dall'associazione
Volontaria-Mente, con il patrocinio del Comune di Merate.


Il Progetto, oltre ad essere una occasione di socializzazione, vuole rappresentare per questi giovani che scappano da fame e guerra, un'opportunità di pensare il proprio futuro in termini lavorativi.


Nonostante il trasferimento improvviso dei ragazzi ad Airuno, Merate In Comune si è impegnata a propria cura per proseguire il Progetto, sollecitata in questo senso dalla richiesta dei ragazzi stessi, interessatissimi a poter terminare il corso.

Questa richiesta è stata anche un conforto rispetto all'idea che Merate in Comune ha in merito alle relazioni tra persone di culture diverse; se si offrono opportunità di comunicazione e di formazione positive, ogni cosiddetta "crisi" può trasformarsi in reciproca opportunità di crescita e di miglioramento.